30Apr

Andre The Giant Vs Hulk Hogan Wrestlemania 4

VIAREGGIO. Mentre si va avanti nell’iter per la realizzazione dell’Asse di penetrazione, sull’argomento interviene Raffaele Del Freo, portavoce dei residenti della Darsena: Uno dei cavalli di battaglia della campagna elettorale a Viareggio, almeno per due partiti, è l’asse di penetrazione a sud dello stadio scrive che, secondo loro, non deve essere realizzato perché devastante e non necessario. Risultato: raccolta di firme per il “No asse” da parte di un partito e la minaccia di ricorrere al Consiglio Europeo, da parte dell’altro.

Ma non funziona cos nella vita reale. Si decide di correre quando si presume che temperatura e umidit siano favorevoli, al massimo, si stabilisce un percorso su di una superficie liscia e piatta che pi piatta e liscia non si pi si studiano scarpe con risposta elastica “borderline”, al limite della tollerabilit della struttura muscolo legamentosa tendinea, si assicura che verr controllato il tutto con test antidoping e si garantisce che lunghezza e misurazione del tempo abbiano una sorta di certificazione “a divinis”. Ma a quale scopo? A garantire un sapore di plastica, appunto, a sostituire per amore di spettacolarit il sudore con la formula vagamente pi sospetta di marketing+sudore.

Tra gli scaffali si trovano progetti storici degli anni Trenta e pezzi unici, librerie classiche e contemporanee, prodotti a tiratura limitata o mass market che spaziano dai lavori di Gaetano Pesce a quelli di Franco Albini, Ettore Sottsass, Anna Castelli Ferrieri, Charlotte Perriand, Gio Ponti, Dieter Rams e persino di IKEA. Ciascuno di essi è la cornice ideale per una raccolta di oggetti provenienti dagli archivi personali di amici e colleghi di Gamper tra cui Enzo Mari (alla cui collezione di fermacarte è dedicata un’intera sala), Max Lamb, Sebastian Bergne, Fabien Cappello, Michael Anastassiades nonché per una vasta libreria di cataloghi di arredo contemporanei, provenienti da tutto il mondo. La mostra è presentata in collaborazione con Museion di Bolzano e la Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli di Torino e patrocinata da La Rinascente che ha commissionato a Gamper un’installazione site specific per lo store di Milano in occasione della prossima design week..

Se avete bisogno di memorizzare un testo, una regola o i vocaboli di una nuova lingua, c un modo infallibile: dormire. O quasi. Le pi recenti ricerche suggeriscono infatti che, in questa circostanza, non indispensabile il sonno: bastano 10 o 15 minuti a riposo, lasciando la mente libera di vagare.

Lascia un commento