30Apr

Biografia Luchador Hulk Hogan

Una opzione che non dispiace affatto al leader della Lega. E che, per i pi maliziosi, il punto di approdo dell’intera strategia. Tornare al pi presto al voto, consumare il parricidio nelle urne, trasformando l’Italia in un grande Friuli, consentendo a Di Maio specularmente di fare lo stesso col Pd.

Un format inedito a partire dall fiera della creatività e dallo stesso biglietto di ingresso, visto che dopo averlo acquistato, con un pagamento extra (minimo) si può entrare anche nei giorni successivi per continuare a curiosare. Questo per permettere di approfondire nel dettaglio ogni angolo della mostra. Il pubblico è invitato a interagire by stand Installazioni, performance, corsi, talk e workshop, un ricco palinsesto che indaga il tema dell nelle sue diverse declinazioni, forme e rappresentazioni e coinvolge il visitatore.

Come riconosce per primo il diretto interessato. Fino a quando per conto de Il tennis italiano il collega Federico Ferrero è riuscito a farlo venire allo scoperto. L anticipato sul sito del Corriere, è diventato il più letto del giorno. Pagina ItaliaOggi su Facebook Pagina ItaliaOggi su Twitter Pagina ItaliaOggi su Google+ Pagina ItaliaOggi su Linkedin Pagina ItaliaOggi su FlipboardI consulenti fiscali sono pi pericolosi dei coccodrilli. La pensa cos l’attore australiano Paul Hogan, 73 anni, star della fortunata trilogia cinematografica di Mr. Crocodile Dundee degli anni Ottanta, “alleggerito” di ben 34 milioni di dollari dal suo ex consulente fiscale.

Il delicato ruolo del comandante e il peso delle aziende (e del profitto)La polizia potrà fare controlli sulle comunicazioni e i dati contenuti nei computerInternazionaleCellula terrorista tre arresti tra italia e albaniaRed. Int.PoliticaItalicum, Renzi accelera e sfida i suoiDaniela PreziosiL’ultimo schiaffo alla minoranza: lunedì il sì della direzione, poi in aula prima delle regionali. D’Attorre fa l’ultimo tentativo di mediare: Convochi un tavolo, ripartire dal metodo Mattarella.

Il Pd attacca: “Vergognosa spartizione”. “Facendo seguito al gravissimo comportamento assunto in occasione della formazione dell’Ufficio di Presidenza del Senato anche oggi il M5S e il centrodestra, in un delirio di onnipotenza, si accaparranno e spartiscono gli incarichi all’interno della Commissione speciale, impedendo alle minoranze, e in questo caso al Pd, di acquisire un vicepresidente, contravvenendo ad una consolidata prassi parlamentare. Siamo di fronte all’ennesimo vergognoso episodio che testimonia una concezione proprietaria delle istituzioni e del Parlamento che ci preoccupa e indigna.

Lascia un commento