30Apr

Booker T Hogan N Word

Non c forse un altro luogo d dove tu possa vedere come è cambiato il nostro Paese, però, quanto nelle primarie di Torino. Qui De Amicis ambientò il suo libro gonfio di buoni sentimenti e amore patrio. Qui alla vigilia del Centenario dell’Unità d’Italia si rovesciò un’umanità di veneti e calabresi, romagnoli e siciliani richiamati dal boom della Fiat e da una città che aveva un reddito medio annuo di 329 mila lire contro le 140 mila del Polesine o del Mezzogiorno.

Il ministro dell’Interno ha commentato: “Bene l’apertura dell’inchiesta da parte della magistratura. L’incendio del 7 maggio non fu doloso. Su questo servono accertamenti rapidi. Mawson was recently linked with a move to Tottenham Hotspur but it was Manchester United who had scouts at Swansea City’s recent 1 1 draw with West Brom. The Sun claim Jose Mourinho wants to bolster his defensive options this summer having not been impressed by Chris Smalling, Phil Jones and Victor Lindelof. Is it believed it would cost in the region of million to secure Mawson’s services..

Boscaglia ripropone l che ha espugnato Venezia, con una punta in più e un in meno: Torregrossa per Spalek e 4 3 1 2. Calabro risponde con difesa a tre e Melchiorri unica punta. Il Brescia comincia di slancio: Furlan (che si mangia un gol già fatto su assist di Caracciolo) e Ndoj si rendono subito pericolosi.

Primo tempo combattuto, ma con poche occasioni. La più grossa capita al 43 a Belli che su iniziativa personale si trova a tu per tu con Lezzerini che però gli sbarra la strada. In precedenza ci sono da segnalare per l un colpo di testa centrale di La Mantia (3 e un tentativo di Cremonesi (17 da dentro l che finisce alto.

Terra non si vende. Siamo gli indiani del posto, gli indigeni e nessuno pu immaginare che quando la terra viene violentata, chi ci abita non dia luogo a manifestazioni di protesta. E un nostro diritto protestare, manifestare il nostro dissenso. Fella said, count to three and then you jump. I never heard the three, Bielskis said. Was fantastic.

Spugne assassine. Fin dall si provava anche con le spugne, sia come mezzo meccanico per impedire la fecondazione, sia imbevute di sostanze che si pensava potessero avere efficacia contro gli spermatozoi, spesso acqua e aceto. A inizio Novecento erano molto usate.

Troppo facile, sorridere oggi di quelle strofe dal linguaggio fuori dal tempo. Bisognava esserci allora, per capire cosa fu la battaglia del 24 giugno 1859 sui colli di Solferino e San Martino su cui fianchi sono adagiate oggi, discrete tra le querce e le robinie, le ville della ricca borghesia mantovana e bresciana che vi si rifugia nelle calde estati della Bassa per godersi il venticello e la vista sul lago di Garda. Lo spettacolo, che si presentò tutt all del giorno 25, era spaventevole, scrisse Giulio Adamoli, che allora aveva diciotto anni, era accorso volontario e uscì sconvolto dalla carneficina, Imorti, tanto spessi che li dovevamo smuovere per piantare le tende, semisvestiti, gonfi, neri, giacevano in tutte le attitudini.

Lascia un commento