30Apr

Borse Hogan Primavera Estate 2018

the bad and the ugly of mls expansion

But Donald Trump is so egregious in the way he talks about women, the way he allegedly treated women, I do think it’s more his own thing. And where you’re seeing it especially is among college educated women. The college educated in general in all our previous elections have voted Republican, but now they’re going massively for the Democrats.

Al Abadi, che oltre a essere il primo ministro è anche il comandante in capo delle forze armate, ha proclamato per domenica 10 dicembre una giornata di festa nazionale. “Iracheni, fate festa. La vostra terra è stata completamente liberata, le vostre città e villaggi restituiti alla patria.

A tenerne le redini sono tre commercialisti lombardi che Salvini ha voluto al suo fianco nel nuovo partito: Giulio Centemero, tesoriere, assistito dai colleghi Alberto Di Rubba e Andrea Manzoni. Se è vero che la onlus Più Voci finora non ha pubblicizzato alcuna attività politica o sociale, il conto corrente di riferimento mostra una certa vitalità. Soldi 313 mila euro in pochi mesi che entrano, fanno una sosta e poi ripartono per altri lidi.

Si sono inoltre fatte sentire le assenze per squalifica di Albiol e specialmente di Jorginho, il direttore di una orchestra che per mesi aveva suonato una musica a tratti entusiasmante, prima di cominciare a stonare in maniera vistosa. Non bastata nemmeno la carica dei circa 50 mila tifosi del San Paolo, costretti ad assistere a un primo tempo molto deludente e con pochissime emozioni, nonostante qualche discreta iniziativa di Insigne. Mediocre stato al contrario il contributo di Mertens e Callejon, che ha fallito (16 la migliore occasione per sbloccare il risultato, con un destro da pochi passi mandato alle stelle..

Ora, non resta che aspettare il nulla osta per la riapertura, autorizzazione che può arrivare solo dalla Regione Toscana. Nel frattempo il sindaco Piero Lunardi e il vcesindaco Federico Gorbi ribadiscono ancora una volta la netta contrarietà all’esistenza in sè della discarica. Lunardi ha inviato proprio ieri una lettera all’assessore all’ambiente Federica Fratoni, in cui è elencato un decalogo di “paletti” che l’amministrazione chiederebbe all’ente regionale in seguito alla riapertura dell’impianto.

La nostra attenzione è verso i mercati in crescita: infatti dopo le due nuove aperture, il prossimo paese in cui abbiamo gettato le basi per un ulteriore ufficio è la Corea, a Seoul che è un punto strategico per l’Oriente: è a un’ora e mezzo da Pechino e vicina al Giappone, una testa di ponte insomma. L’Italia invece fa molta più fatica ad accogliere proposte. Speriamo che qui si riaccenda la miccia: nell’attesa andiamo altrove.

Lascia un commento