30Apr

Hogan Decision On Purple Line

“Sono vent’anni che ci penso e non ho ancora trovato la risposta. La verit che noi cominciammo a suonare perch non sapevamo fare altro, avevamo 20 anni, il rock era la nostra vita e la nostra religione. Quello che successo non dipeso dalla nostra volont quindi suppongo che un artista diventi un simbolo anche senza volerlo.

Quindi ho pensato che c’era uno spazio naturale per poter proporre della musica da ascoltare e da vedere”. Da quest’esperienza nato un ritratto degli autori, raccontati proprio nel luogo dove nascono le idee musicali. Una “fotografia” degli artisti fatta da musica e parole in cui le canzoni, suonate dal vivo, sottolineano e completano il racconto..

Secondo il capo politico del Movimento 5 Stelle “la soluzione di sistema il fisco digitale, con la fatturazione elettronica che andr estesa, seppur progressivamente e con una adeguata sperimentazione, anche tra privati senza digitalizzare la burocrazia e garantendo la semplicit di utilizzo”. Tra i benefici, “immensi” secondo Di Maio, anche “la facilit di comunicazione tra fisco e contribuente” che “consentirebbe all’Agenzia delle Entrate di sollecitare rapidamente il contribuente al pagamento prima di irrogare sanzioni e procedere al recupero coattivo delle somme. L’unica via per abolire non solo di nome ma anche di fatto il folle sistema Equitalia”..

Case prefabbricate,tecnologie per l termico e acustico, risanamento degli edifici, e poi ancorariscaldamento, ventilazione, raffreddamento ed energie rinnovabili. Il meglio della bioedilizia va in scena alla Fiera di Bolzano dal 24 al 27 gennaioperla tredicesima edizione di Klimahouse, la manifestazione di riferimento in Italia per l energetica e il risanamento in edilizia. Gli oltre37.500 visitatori e più di460 espositori dell 2017confermano il successo della formula dell altoatesino, il cui punto si forza è un ricco programma di convegni e seminari tematici.

All’insegna dell’interattività e del cortocircuito culturale. Di cui la casa, risultato di accumulazioni, è l’icona. L’intento è quello di formare e trasformare le cose, stanze comprese, dove insieme a Kellam hanno interagito, vivendoci a rotazione, circa ottanta persone distribuite nell’arco temporale di sette anni.

Una richiesta coerente per una città caratterizzata da una cultura del design consolidata, che ora punta i riflettori sul settore digitale. Due edizioni di successo alle spalle, vincitore dell Award come innovativo dell’anno 2017 di Federcongressi Eventi, DDD si presenta nel 2018 nella sua forma migliore: 32 speaker, 8 workshop, 4 installazioni e la terza esperienza di OFFF Milano, festival della cultura post digitale. Il programma è un concentrato di capitale umano fatto di artisti, designer, storyteller,.

Lascia un commento