30Apr

Hogan Via Nomentana Roma

una vita che guido

Tutto l’impianto della sentenza di assoluzione in primo grado sulla tragedia del Moby Prince ricorda la commissione è retto dalla convinzione secondo la quale, in un lasso di tempo breve (non più di 30 minuti) nel traghetto, passeggeri e ed equipaggio fossero tutti morti. Al contrario Alessio Bertrand (unico a salvarsi) sopravvisse mentre il traghetto era in fiamme, oltre un’ora dopo il mayday. Inoltre la stragrande maggioranza delle vittime furono trovate nel salone De Luxe predisposto per resistere al fuoco.

Non realmente ogni 4 anni. Anche se buona, l’idea di Cesare aveva un limite: i giorni bisestili erano troppi e anche con la nuova regola il calendario adottato non coincideva con quello solare. Rimise in ordine le cose Papa Gregorio XIII, che nel 1582 decise di far saltare, per quell’anno, i giorni dal 4 al 15 ottobre, e riportare l’equinozio di primavera al 21 marzo.

I 110 mq totali prevedono un corridoio centrale, retaggio progettuale del secolo scorso, che separa la zona giorno dalla zona notte collocata sul lato meno esposto. “Si ha la sensazione di percorrere una scatola bianca che cambia a seconda dell’apertura o della chiusura delle porte montate a filo con la parete”, raccontano gli architetti. Il bianco è il colore dominante della zona pranzo: le ante della cucina prevedono una laccatura in tinta con l’intonaco mentre il cambio di pavimentazione tra l’angolo cottura, in resina, e il resto dello spazio, in legno, è usato per distinguere gli ambienti e dare maggiore calore..

La ricostruzione nel museo degli ambienti familiari descritti nel romanzo vuole essere un documento, monumento della sua memoria e del suo amore conflittuale, ma mai spento, per NuoroCastel Thun, Alto Adige (credit: A. Ceolan, 2011 Castello del Buonconsiglio, Trento)Austero e maestoso, Castel Thun domina dall il territorio della Val di Non. L unione di un elegante palazzo signorile con ampi giardini e possenti fortificazioni.

L accogliente e luminoso, è adatto tanto a un pranzo tra amiche quanto a un caffè per mamme con bambini. Ma l rilassante invita anche a fermarsi per leggere un libro, studiare o usare il computer ai tavoloni. A disposizione quotidiani, riviste e libri (conservati in cassette per la frutta)..

Dopo il saluto dell’assessore alla cultura Andrea Ferrante, sono intervenuti l’ambasciatore Umberto Vattani, che dopo una lunga e prestigiosa carriera diplomatica è oggi presidente della Fondazione Italia Giappone e l’ambasciatore del Giappone in Italia Kazuyoshi Umemoto. Erano presenti anche altre autorità, come il consigliere regionale Antonio Mazzeo e l’assessore di Pietrasanta Simone Tartarini. C’erano i responsabili degli enti che hanno supportato l’evento, come il professor Franco Mosca, presidente della Fondazione Arpa, e Valter Tamburini, presidente della Camera di Commercio di Pisa.

Lascia un commento