30Apr

Hulk Hogan Masked Wrestler

“Mi piaceva l’idea di immaginare uno spazio vuoto, non abitato, di passaggio”, racconta Alessandro Scandurra l’autore di Expo Gate a Milano mentre illustra il progetto di ristrutturazione di un piccolo appartamento su due livelli in un edificio hausmanniano in Rue Saint Martin, alle spalle del Centre Pompidou. La casa è il pied à terre del regista americano Richard Ledes, che più volte all’anno soggiorna nella capitale francese. “Una casa che aveva acquistato quand’era studente a Parigi, poco utilizzata, in una posizione fantastica”.

A differenza di altri, soprattutto a sinistra, io sono convinto che gli italiani quando votano abbiano ragione. Il Pd ha perso, sarebbe davvero bizzarro che una forza che si vuole rivoluzionaria si facesse stampellare dagli sconfitti. Se Di Maio vuole governare col Pd, auguri.

In addition, some researchers have suggested the focus on resource depression is more common in the zooarchaeological literature than in the archaeobotanical literature, indicating fundamental differences in the ways zooarchaeologists and archaeobotanists approach the archaeological record. In this paper, we assess these critiques through a review of the literature between 1997 and 2017. We find that studies identifying resource depression occur at similar rates in the archaeobotanical and zooarchaeological literature.

Non considerando nella giusta misura quanto, al contrario, abbia pesato sull’affievolirsi della passione politica. Magari pensando che la corruzione fosse l’inevitabile, eterna appendice di ogni sistema, non abbiamo compreso che questione morale e questione politica sono due facce della stessa medaglia e insieme concorrono alla ridislocazione dei poteri, sia istituzionali che economici. E questo sia perché la trasformazione della finanza alimenta l’opacità delle dinamiche di arricchimento, sia perché la corruttela generalizzata, pervasiva e bipartisan rende sempre più servile la rappresentanza politica, odiosa quanto l’antica tassa sul macinato.

While public intellectuals tried to create a cultural Bible that would help guide the Jews to national revival, the practice of the prophetic mode in Hebrew was an encounter in precariousness. The fragmented modern selves of the poets, assailed by secular doubt and ambivalence about aspects of Zionist nation building, activated the destabilizing elements of the prophetic texts themselves. Rather than presenting the heroic face to face prophecy of Moses, the Hebrew prophet poets, through a complex intertextuality, illuminated a biblical prophecy that stutters, fails, averts its face, addresses the disintegration of the nation rather than its formation.

Lascia un commento