30Apr

Hulk Hogan Vs Sting Starrcade 1997

Scatti che riportano la mente a un indimenticabile per chi l vissuta, caratterizzata da un significativo fiorire di sottoculture underground e durante la quale la rabbia di un generazione si era trasformata in un do it yourself che si contrapponeva al consumismo sfrenato e al conformismo imperante. Poi, certo, c il look: capelli lunghi, jeans strappati, camicie di flanella a quadri erano diventati una divisa per i giovani fan di Nirvana, o ancora dei Mudhoney e dei Soundgarden, per citare altre due band fotografate da Lavine. Il quale sabato 16 dicembre, sempre alla galleria bolognese Ono, parler del suo lavoro alle ore 18: sia l con il pubblico sia la mostra sono a ingresso gratuito..

Se oggi gli effetti dannosi del fumo sono ben noti, nel Settecento si credeva che l’intestino fosse l’ultimo organo del corpo umano a rimanere in vita, e che un clistere a base di fumo (con quello che veniva chiamato “soffietto rettale”) potesse servire da misura salvavita per chi lottava tra la vita e la morte. Dal 1740 in poi, le insuflazioni rettali a base di fumo furono impiegate al posto della respirazione bocca a bocca per rianimare gli annegati in fiumi e canali, ma anche per curare altri malanni, come mal di testa, ernie, crampi addominali, persino il colera. Si credeva che attraverso i muscoli intestinali, il fumo potesse essere pompato fino ai polmoni, per rimetterli in uso.

Il mondo un effetto della visceralit del suo vedere. Nonostante tenda al profondo, o cos almeno afferma parlando dei propri scatti, Larry Fink si muove sulla superficie del mondo. Non c nessuna profondit nelle sue immagini. Cos port avanti una sua personalissima battaglia. Nel settembre del 1919 si butto nell di Fiume: guid un esercito di irregolari e ammutinati nella citt di Fiume (ora Rijeka, in Croazia), contesa da Italia e Regno di Jugoslavia, e si costitu dittatore. Per 15 mesi regn come Duce, finch la marina italiana non intervenne a cannonate per mettere fine all su ordine dell governo Giolitti..

L meraviglia del mondo si nasconde nel cuore della giungla. La vegetazione invadente la avvolge senza tregua. Le montagne intorno le fanno da cornice in armonia con la sacralit del luogo. “Il tempo si sta esaurendo” e la situazione si fa sempre più ingarbugliata, aveva detto Mattarella ieri, alla fine del primo giorno delsecondo giro di consultazioni. Una giornata che aveva visto come protagonista Berlusconi: l’asse tra Lega e M5S, che fino a due giorni fa sembrava prefigurare una possibile imminente intesa, è stato messo alla prova dall’ostinazione dell’ex premier a prendersi la scena. Mentre i pentastellati avevano chiesto un passo di lato del leader di Forza Italia,Salvini dopo i colloqui al Quirinale aveva letto a nome della coalizione un comunicato in cui si ribadiva “l’unità di intenti e programmi” degli alleati.

Lascia un commento