30Apr

Hulk Hogan Wwe Game

Non sempre tra tante cose da fare si riesce a ritagliarsi un momento libero per andare in palestra o praticare qualche sport. Ma nel 2013 la forma fisica è una priorità, ed è ormai risaputo che non lo è solo per motivi estetici. Ecco perché sta aumentando il numero di persone che si allenano a casa: ci si prende cura di sé risparmiando tempo.

Il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart apre la stagione lirica del Teatro alla Scala. Sarà in scena dal 7 dicembre al 14 Gennaio 2012. Il maestro Daniel Barenboim dirige un cast d nel quale spiccano Peter Mattei (Don Giovanni), Anna Netrebko (Donna Anna), Giuseppe Filianoti (Don Ottavio), Barbara Frittoli (Donna Elvira), Bryn Terfel (Leporello), Ildebrando D (che si alterna nei ruoli di Don Giovanni e Leporello).

Come la celebre e storica Paris Photo, appuntamento cult parigino, che ogni autunno attira il popolo della fotografia nel cuore della Francia, oppure la neonata Photo London che, in arrivo a maggio nella Somerset House di Londra, sogna di scippare il primato di capitale della fotografia a Parigi; o, ancora, il , aperto da oggi negli spazi underground di The Mall, nel distretto di Porta Nuova a Milano. Ma a questo circuito di kermesse a tema, si sono affiancate, negli ultimi anni, le grandi fiere di arte moderna e contemporanea. Da Miami a Basilea, con Art Basel (in agenda a fine marzo), da Arco Madrid, appena conclusa, fino al milanese MiArt (atteso anche lui per il 30 marzo), gli stand di fotografia sono aumentati, affiancandosi a quelli tradizionali e scalando le offerte.

ROMA E morto Luca De Filippo, attore e regista teatrale, figlio del grande Eduardo, pochi giorni fa era stato ricoverato ma subito dopo gli era stato diagnosticato un male incurabile. Luca era nato a Roma nel 1948 dalla relazione tra il maestro del teatro e la soubrette Thea Prandi. I funerali laici luned 30 novembre dalle 14 alle 18 al Teatro Argentina di Roma.

Grossman, Robert E. Gwyther, John J. Haggerty, Russell P. Alcune termiti africane sanno di menta, e in Messico, le cavallette arrostite in aglio e peperoncino vanno forte al cinema, al posto dei popcorn (e vogliamo parlare dei nachos di farina di grillo?). Le cimici, a parte l nauseabondo, saprebbero di mela e alcune specie di scorpione consumate in Cina previa cottura, per eliminare il veleno pare somiglino al pesce. Chi mangia le tarantole in Cambogia, o Venezuela, assicura che ricordano il sapore del granchio, o gambero, e le cimici d giganti avrebbero un retrogusto di banana, o melone.

Lascia un commento