30Apr

What Age Did Hulk Hogan Retired

Nella foto, una madre introduce il cucciolo al nuoto tra lastre di ghiaccio, durante la primavera antartica. Le due foche di Weddell (Leptonychotes weddellii) sono parse totalmente a proprio agio nonostante la presenza del fotografo, Laurent Ballesta gi vincitore di una passata edizione del concorso che di contro si sentito quasi “di troppo”. Finalista nella categoria Comportamento: mammiferi..

Arrivi nel paesino dei nonni, pronto a staccare la spina per qualche giorno. Arrivi, e non c’ campo: niente WhatsApp, addio Facebook e Instagram, una difficile disintossicazione forzata. Ma forse non abbiamo bisogno di tutte queste sovrastrutture per comunicare: la dimensione “social” esiste da tempo, anche dove Internet non arriva, sembra suggerire Web 0.0, il nuovo progetto di Biancoshock a Civitacampomarano, un borgo medievale di 400 anime in provincia di Campobasso.

Si creeranno altrove le condizioni per la vita. Nella fase di espansione del Sole, alcuni pianeti o satelliti ghiacciati come Europa (luna di Giove, nella foto) che gi oggi appaiono interessanti per possibili forme di vita extraterrestri, potrebbero divenire, per un breve periodo, ancora pi ospitali. La loro crosta di ghiaccio sublimer dando luogo a transitorie atmosfere o oceani superficiali.

In education at the University of Washington. Carpenter interviewed 23 explosive ordnance disposal personnel who regularly used robots on the job. She found that the soldiers often anthropomorphized their robots, assigned them human attributes such as genders and names, and even displayed a kind of empathy toward the machines.

“Ci sono voluti cinque anni per trovare la location giusta per noi a Milano, sono molto felice di avere atteso”, ha dichiarato Jonny Johansson, co fondatore e direttore creativo del marchio di abbigliamento e accessori svedese. Per chi non lo conoscesse, il brand è nato nel 1997 ed è apprezzato per le sue collezioni dal gusto nordico, che puntano su linee pulite ed essenziali, forme destrutturate, asimmetrie, stratificazioni, giochi di volumi, nuance inedite, materiali trattati con lavorazioni innovative o mescolati tra loro in modo inusuale, dettagli originali che rendono ogni capo unico. Questa la filosofia di Acne Studios, che nella boutique meneghina espone le sue collezioni fatte di giubbini in tessuto denim con taschine sul petto (sui 300 euro), giacche che scendono morbide sul corpo, in una tonalità di bianco perfetta per questa stagione (700 euro circa), trench verde bosco realizzati in viscosa, con abbottonatura doppio petto e pratica cintura in vita (750 euro), e ancora pantaloni al polpaccio, gonne portafogli dal taglio geometrico, sneakers e vestiti con stampe a chiazze di colore, effetto acquerello.

Lascia un commento